Gualtiero Marchesi – Il codice Marchesi

0
Compralo con questo link!
Il libro in poche domande:

Argomento? La Cucina Totale attraverso i piatti più iconici di Gualtiero Marchesi.

Qualità/Prezzo? Se si riesce a trovare sui €20/30 è un libro da comprare.

Cosa trovo dentro? La filosofia dietro i piatti di Gualtiero Marchesi.

Rivolto a chi? Un tomo adatto a tutti, ma consigliato soprattutto per cuochi e gastronomi.

Perché comprarlo? Perché è una parte storica della cucina italiana.

Lo consigli? Assolutamente sì.    

Per chi volesse approfondire di più.

Gualtiero Marchesi. Nasce a Milano nel 1930. Attraverso l’Albergo Mercato di Milano, dei suoi genitori, avviene il contatto con il mondo gastronomico per il piccolo Gualtiero. Nel 1977 apre il suo primo ristorante di via Bonvesin de la Riva, che raggiunge le 3 stelle Michelin nel 1985: il primo in Italia. Ristorante che ,poi, nel 2017 si sposta a Erbusco, dando vita a ‘L’Albereta di Gualtiero Marchesi’. Nel 2008 apre il Ristorante Teatro alla Scala ‘Il Marchesino’. Con il 2004 si aprono le porte di ALMA, la scuola internazionale di cucina italiana da lui voluta. Ci lascia nel dicembre 2017. Suoi allievi furono: Crippa, Lo Priore, Cracco, Berton e molti altri.

Il libro.

Il codice Marchesi si presenta al lettore come una rete di pensieri, idee all’interno dei confini culinari del buon gusto. Scritto in modo ineccepibile, unitario e coerente, affiancato da uno stile di impaginazione e design all’avanguardia, il codice Marchesi diviene una mostra d’arte letteraria. Nonostante la suddivisione in molteplici pilastri, rappresentanti la sapienza e la saggezza culinaria, ogni segmento non è unidirezionale, ma bensì percorribile in libero arbitrio all’interno del quadro del sistema marchesiano.

Tali pilastri, che saranno i capitoli del libro, verranno correlati al piatto marchesiano che più rappresenta quell’espressione. Una volta composto il mosaico che segue il pensiero si potrà concepire a pieno titolo, il valore della Cucina Totale, ovvero l’universo che ruota attorno alla cucina.

I pilastri sono 13: Armonia, Bellezza,Civiltà, Colore,Genio,Gusto,Invenzione, Leggerezza, Mito,Territorio, Tradizione,Verità e Semplicità.

Dalla Bellezza, ecco venir affiancato il Riso,oro e zafferano. Citazioni e pensieri iniziali, aprono la strada alla ricetta del risotto più iconico di Marchesi. Le pagine a seguire portano il lettore alla scoperta del vero significato di bellezza nella ristorazione secondo il Maestro. Dall’emozione alla materia prima, dall’armonia alla bontà. Con il Mito, si palesa il Raviolo aperto. Le meccaniche sono le stesse, prefazione citazionistica a cui segue la ricetta del piatto. Poi la ricerca del mito, dalle sue funzioni nella società fino al mito moderno, utilizzando le sfumature dell’arte come esempio.

Il codice Marchesi è un saggio gastronomico, ma anche letterario. Al suo interno, non solo trattati e pensieri gastronomici, ma civili, artistici e filosofici. Il contenuto di questo saggio è di grande livello culturale, messo in atto da un cuoco, che riusciva a vedere la cucina come un complesso d’orchestra, eseguito da una moltitudine di strumenti diversi.

0
Un tomo dal valore inestimabile, che conferirgli un numero come voto, sarebbe solo un insulto. Se volete comprendere il valore effettivo del mondo culinario,in questo libro vi è tutto. Un lascito del pensiero di un grande Maestro che ha fatto maturare la cucina italiana. L’attestato della grandezza del pensiero marchesiano.
Compralo con questo link!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *